Piccola biblioteca

La piccola biblioteca ospita brevi pubblicazioni a cura della scuola o della federazione delle scuole Steiner-Waldorf.
Continua a leggere
chiudi

Le ricette e le stagioni. La buona tavola di maggio

A maggio i giardini e gli orti si illuminano di tanti colori e una nuova nuova luce ci rammenta l’arrivo dell’imminente estate. Siamo pronti a toglierci di dosso tutte le “pesantezze” invernali.
Continua a leggere

Le ricette e le stagioni. La buona tavola di aprile

Aprile dolce dormire così dice il detto, ma ancora una volta scopriamo che la natura ci offre i rimedi per combattere quella sensazione di stanchezza e di affaticamento che sentiamo nelle prime giornate di caldo.
Continua a leggere

Le ricette e le stagioni. La buona tavola di marzo

Marzo ci regala i primi frutti della primavera che finalmente ritorna. Si può notare, inoltre, come molte delle verdure abbiano un gusto amaro. Il gusto amaro è un vero toccasana per il fegato.
Continua a leggere

Le ricette e le stagioni. La buona tavola di febbraio

Febbraio è il mese che offre gli ultimi prodotti dell’inverno e alcune primizie della stagione primaverile. Se osserviamo le proprietà degli alimenti di questo mese, notiamo come queste siano utili e importanti per il rafforzamento del sistema immunitario.
Continua a leggere


LE RICETTE E LE STAGIONI 

di Rita Villanova


chiudi

La dieta nei giorni di malattia

Le sostanze assunte come alimenti nei giorni di malattia, prese con intenzioni curative, possono avere effetto medicamentoso.
Continua a leggere

La dieta nei giorni di malattia

di Stephan Heinzmann

Il cibo che cura

Una malattia consiste nell´incontro di una particolare disponibilità, disposizione o di un indebolimento temporaneo dell´organismo con un agente causale esterno o interno. Questo incontro produce dei sintomi, che sono espressione di una lotta che porterà al ripristino dello stato salute o addirittura ad un irrobustimento della stessa salute, oppure all´instaurarsi di un certo “compromesso” con la malattia, poiché l´organismo non riesce a superare, a “vincere” il disturbatore dell´equilibrio. Questo compromesso si traduce in disturbi più o meno accettabili, compatibili con la vita, o anche lo sviluppo di una malattia cronica.

Le sostanze assunte come alimenti nei giorni di malattia, prese con intenzioni curative, possono avere effetto medicamentoso, come le sostanze della medicina naturale o le sostanze di sintesi chimica della medicina tradizionale. Inoltre, in alcuni stadi della malattia certi elementi possono avere un effetto dannoso e sono quindi da bandire dalla dieta.


LEGGI TUTTO 


chiudi

Salutogenesi. Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale/3

Terza parte della conferenza di Michaela Glöckler svoltasi in occasione del convegno dei soci del "Verein für Anthroposophisches Heilwesen", nel settembre 2001, a Unterlengenhardt. Il testo riprodotto è tratto dalle Edizioni Weleda.
Continua a leggere

Salutogenesi. Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale/2

Seconda parte della conferenza di Michaela Glöckler svoltasi in occasione del convegno dei soci del "Verein für Anthroposophisches Heilwesen", nel settembre 2001, a Unterlengenhardt. Il testo riprodotto è tratto dalle Edizioni Weleda.
Continua a leggere


Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale/2



Dott.ssa Michaela Glöckler*

SALUTOGENESI

Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale/2


da una conferenza dell´autrice svoltasi in occasione del convegno dei soci del "Verein für Anthroposophisches Heilwesen", nel settembre 2001, a Unterlengenhardt. Il testo riprodotto è tratto dalle Edizioni Weleda. 


Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale

Quali sono gli elementi più importanti della ricerca di Antonovsky sulla salutogenesi, e delle ricerche di Maslow sulla salute psichica e sulla resilienza? Essi si possono riassumere in tre aspetti fondamentali, ovvero tre princìpi guida per lo sviluppo della salute.

Sul piano fisico abbiamo il principio dell’eterostasi. Il termine è formato dalla parola greca etero = ‘altro’, ‘diverso’, e da quella latina stasi = ‘stato’, ‘condizione’: il significato è quindi di ‘diverso stato’, ‘altra condizione’. Il concetto si oppone a quello di omeostasi (dal greco omeo = ‘uguale’, ‘simile’, ‘stesso stato’, ‘condizione simile’).

Secondo il modello patogenetico lo scopo dell’organismo è quello di provvedere in senso omeostatico a mantenere un ambiente il più possibile costante. L’omeostasi è chiaramente fondamentale; ma altrettanto, e ancor più, lo è la domanda: «Come viene raggiunta l’omeostasi?»

Secondo il modello salutogenetico la qualità essenziale dell’organismo sano non è l’omeostasi, ma il fatto che esso trasforma ininterrottamente processi eterostatici in processi omeostatici, il che gli consente di elaborare un enorme numero di processi e una grande capacità di adattamento.

Aspetto essenziale del principio salutogenetico è quindi la facoltà dell’uomo di confrontarsi con ciò che gli è estraneo, di sopportare i conflitti, e in questo confronto di rafforzarsi. Il principio dell’eterostasi significa anche imparare, non solo ad evitare lo stress, ma anche a sopportarlo. Si tratta di conoscere i limiti della sopportabilità fisica e psichica, per poterli poi ampliare.

Questo principio salutogenetico si ritrova in alcune idee che la medicina antroposofica ha sempre sostenuto: quella per cui, per esempio, le malattie esantematiche sono un bene per i bambini; esse favoriscono lo sviluppo del sistema immunitario, la capacità di autoregolazione e di autoguarigione.

chiudi

Salutogenesi. Le fonti della salute fisica, psichica e spirituale

da una conferenza della dott.ssa Michaela Glöckler svoltasi in occasione del convegno dei soci del "Verein für Anthroposophisches Heilwesen", nel settembre 2001, a Unterlengenhardt.
Continua a leggere

Covid: dobbiamo vaccinare i bambini?

Il dottor Heinzmann riflette sull´utilità, l´opportunità e i rischi di vaccinare i bambini contro il Covid-19.
Continua a leggere

 
Covid: dobbiamo vaccinare i bambini?

di Stephan Heinzmann


ARTICOLO COMPLETO





chiudi

Aspettando San Michele

Da un punto di vista cosmico il tempo di San Michele inizia con la
la pioggia di meteoriti delle Perseidi, piu? comunemente nota come “stelle di San Lorenzo”.
Continua a leggere

ASPETTANDO SAN MICHELE

a cura di Rita Villanova*


ARTICOLO





chiudi

Newsletter 2020-2021

La raccolta delle news del 2020-21
Continua a leggere

chiudi

Come si forma il senso di identità dei bambini

Non è indifferente stabilire quali impressioni per prime vengono presentate all’uomo, perché concorrono nella formazione della sua identità, in base ad esse si decide cosa è “estraneo”, cosa è “nuovo”.
Continua a leggere

COME SI FORMA IL SENSO DI IDENTITA´ DEI BAMBINI


di 
Ad Dekkers 
(traduzione di Stephan Heinzmann) 


ARTICOLO 


chiudi

Il vestiario nei primi anni di vita

Quali sono le forme del vestiario più adatte ai bambini piccoli? Quali colori scegliere? Quanto coprire i più piccini? Juliane Endlich ci guida a conoscere il vestiario più adatto nei primi anni di vita
Continua a leggere


Il vestiario nei primi anni di vita

 di Juliane Endlich


Articolo

tratto da Sviluppo dei sensi e attitudine sociale del bambino, Aedel Edizioni

chiudi

L’involucro del vestiario come campo di esperienza

L’involucro del vestiario come campo di esperienza
di Juliane Endlich. Tratto da Sviluppo dei sensi e attitudine sociale del bambino, Aedel Edizioni
Continua a leggere

L’involucro del vestiario come campo di esperienza

di Juliane Endlich 


ARTICOLO




chiudi

Covid-19 e scuola. Un confronto con il Länder di Baden-Württemberg in Germania

Riportiamo a titolo informativo uno schema che illustra come vengono gestite le malattie infettive nella regione di Baden-Wü
rttemberg.
Continua a leggere

Covid-19. Descrizione della malattia e ruolo del sistema immunitario

Testo tratto dalla conferenza del dottor Stephan Heinzmann "Covid-19. Descrizione della malattia e ruolo del sistema immunitario. Prevenzione e consigli terapeutici secondo la medicina antroposofica" del18 settembre 2020 presso la Libera Scuola Waldorf di Palermo.
Continua a leggere

L´Album 2008-2020

L’Album 2008-2020 racconta attraverso le fotografie scattate da genitori, maestri e amici della Scuola una parte della storia della nostra Scuola, ma esprime anche la dedizione, la gioia, l’impegno di coloro che ne hanno fatto parte.
Continua a leggere


chiudi

Newsletter 2019-2020

Ecco la raccolta delle nostre newsletter del 2019-2020.
Continua a leggere

Mostra pedagogica 2020. Catalogo

Il catalogo 2019-2020 documenta le attività delle classi e comprende alcuni lavori svolti a casa con l’impegno dei bambini e la cura dei genitori.
Continua a leggere

Il volto e la distanza

Pubblichiamo questo interessante contributo di Federica Testa, Silvana Minari, Naama Passamani e Ombretta Barbieri, maestre di scuole Steiner-Waldorf, su Ruolo del volto e della prossimità nella relazione educativa in età prescolare.
Continua a leggere


Pubblichiamo questo interessante contributo di Federica Testa, Silvana Minari, Naama Passamani e Ombretta Barbieri, maestre di scuole Steiner-Waldorf, su Ruolo del volto e della prossimità nella relazione educativa in età prescolare.


IL VOLTO E LA DISTANZA


                                                      Pablo Picasso,
La zuppa, 1903

chiudi

Vademecum 2020-2021

La pedagogia Waldorf non è affatto un sistema pedagogico, bensì un’arte che ha lo scopo di risvegliare ciò che è già presente nell’uomo. (Rudolf Steiner)
Continua a leggere

Note di un anno 2018-2019

Note di un anno 2018-2019 alla Scuola Waldorf
Continua a leggere

Vademecum 2018/2019

Continua a leggere
 VADEMECUM 2018 




chiudi

Il bambino di oggi, l´adulto di domani

Preparare il futuro dei bambini non è soltanto un impegno sociale e culturale che deve spingere alla costruzione di un mondo o un ambiente migliore, ma una responsabilità pedagogica attuale capace di infondere coraggio e libertà nei bambini, capace di contrastare e trasformare in risorse le correnti negative che investono tutti.
Continua a leggere

Le feste alla scuola Waldorf

Nella nostra scuola le stagioni sono scandite dal ritmo delle feste. Attraverso le feste la scuola vuole prendersi cura del ritmo della vita dell’anima.
Continua a leggere

Passaggi verso l’autonomia. L’inserimento in asilo

Ogni bambino, fin dai primi anni, sente la spinta ad aprirsi al mondo e ad agire mosso dalla sua volontà, a condividere nuove esperienze con altri bambini come lui, ma non sa farlo da solo, è necessaria la presenza di adulti da cui si senta accompagnato.
Continua a leggere

Vita in asilo

In questo breve libretto si racconta la vita che si svolge negli asili della scuola.
Continua a leggere

Vita a scuola

Come cresce un bambino alla scuola waldorf? Cosa studia e come lavora? Su cosa si basa l´insegnamento dei maestri e come sono organizzate le attività? Le risposte sono nella Vita a scuola.
Continua a leggere

L´arte di educare alla libertà

“Occorre che gli uomini diventino di ampie vedute e possano partecipare col cuore all’intera civiltà. Questa pedagogia è orientata soltanto a estrarre dal bambino stesso le misure che si devono prendere nell’educazione e nell’insegnamento, in modo che tutto l’essere umano giunga a completo sviluppo secondo corpo, anima e spirito.” R. Steiner
Continua a leggere

Il denaro e il senso

Se il mondo è veramente senza volontà e senza progetto, perchè mai l’uomo dovrebbe dare libero corso ai suoi impulsi generosi, al suo senso del dono o addirittura del sacrificio? Una riflessione di Philippe Leconte
Continua a leggere

Note di un anno 2012/2013

Note di un anno alla Scuola Waldorf di Palermo
Continua a leggere

Vademecum 2006/2007

L´educazione per essere completa deve interessare il corpo, l´anima e lo spirito, attraverso la cura del pensare, del sentire e del volere.
Continua a leggere

Bollettino Waldorf Palermo 2005/2006

Dopo una lunga pausa ritorna il nostro bollettino. Una pausa che ha visto la scuola protagonista di molte attivita? culturali e iniziative volte a sostenerne il cammino.
Continua a leggere

Hanne Weisser, L´importanza dell´arte nella pedagogia

Parleremo di due personalita? importanti per il tema arte e pedagogia. La prima e? il compositore ungherese Be?la Barto?k. La seconda, ben nota, è Nelson Mandela.
Continua a leggere

UNA GIORNATA NELL´ORTO



UN GIORNO ALLA LIBERA SCUOLA WALDORF 





WALDORF 100



WALDORF 100/PARTE 2



WALDORF 100/PARTE 3



SOSTIENI LA SCUOLA