Volontariato alla Libera Scuola Waldorf di Palermo

La Scuola Waldorf di Palermo, da oltre venti anni, ospita volontari provenienti da tutto il mondo.
Continua a leggere

Il volontariato alla Libera Scuola Waldorf di Palermo

Ogni anno, la Libera Scuola Waldorf di Palermo accoglie giovani volontari grazie a fondi dell´Unione Europea (Erasmus+ / European Solidarity Corps). Il volontariato è una bellissima opportunità, sia per il volontario che per tutta la comunità della Scuola: per scoprire un´altra cultura, andare oltre i pregiudizi, allargare il proprio orizzonte e crescere dal punto di vista interiore. La Scuola Waldorf di Palermo, da oltre venti anni, ospita volontari provenienti da tutto il mondo.

Breve descrizione della scuola

Nel 1986 un gruppo di genitori si è costituito in Associazione con lo scopo di aprire un giardino di infanzia Waldorf e di diffondere la pedagogia steineriana a Palermo. Nel 1987 si è arrivati all’apertura del Giardino di infanzia, e successivamente, nel 1992, alla fondazione della Scuola.

Attualmente la Libera Scuola Waldorf di Palermo comprende la sezione primavera, la scuola dell’infanzia paritaria, la scuola primaria paritaria e la scuola secondaria di primo grado ad indirizzo parentale. Al termine delle attività scolastiche viene aperto un Centro estivo rivolto ai bambini della scuola e del territorio.

La Libera Scuola Waldorf è aperta a tutti gli alunni, senza distinzione di razza, religione e condizione sociale. 

La Scuola è retta da una Associazione senza fini di lucro. L’Associazione riunisce in sé i genitori, i maestri, i collaboratori, gli amici della pedagogia steineriana in un’esperienza comune che è insieme educativa e sociale.

Compiti e aree delle attività dei volontari

I volontari lavorano principalmente nelle seguenti aree:

  • Accompagnamento dei bambini con bisogni educativi speciali
  • Supporto in cucina
  • Attività di cura della scuola (pulizia, manutenzione leggera, piccoli lavori di giardinaggio)
  • Assistenza durante le lezioni di ginnastica
  • Preparazione e aiuto durante le feste e gli eventi della Scuola
  • Accompagnamento durante le gite scolastiche 
  • Progettazione e cura di laboratori per il centro estivo della Scuola

Organizzazione

Se desideri fare questa esperienza a Palermo, scrivi a  benedicta.bertau@waldorfpalermo.orgTi metteremo in contatto con le associazioni che ci aiutano a gestire il volontariato nella nostra Scuola: 

@Erasmus+ #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD

                 

 

chiudi

Volunteering Opportunities at the Libera Scuola Waldorf in Palermo

Continua a leggere
Volunteering Opportunities at the Libera Scuola Waldorf in Palermo

Every year, the Libera Scuola Waldorf Palermo welcomes some young volunteers. Thanks to European Union funds (Erasmus+ / European Solidarity Corps), these young people come to help out in our school. Volunteering is a wonderful opportunity – both for the volunteer and for the entire school community – to discover another culture, go beyond prejudices, broaden one´s horizon and grow as a human being. Volunteers from all over the world have stayed in Palermo, with us!

Brief description of the school

In 1986, a group of parents formed an association with the aim of opening a Waldorf kindergarten and 
introducing Steiner/Waldorf education in Palermo. The Waldorf kindergarten was opened in 1987 and, in 1992, the school was founded.

Currently the Libera Scuola Waldorf of Palermo includes the state-recognized Early Childhood section and the elementary and grade school classes from 1 to 8 (the primary school is also state-recognized). At the end of the school year, a summer camp takes place. It is open to children from the school and to children who frequent other schools during the school year. The Libera Scuola Waldorf of Palermo is open to all children, regardless of race, religion, and social status.

The School is run by a non-profit association. The Association brings together parents, teachers, collaborators, and friends of Steiner/Waldorf education in a common experience that is both educational and social. The Associazione Libera Scuola Waldorf Palermo, which started with a kindergarten and developed into a school is at home in one of the older neighborhoods of the Sicilian capital Palermo.

Volunteer Tasks

Our volunteers work mainly supporting children with disabilities or learning difficulties throughout their 
school day. Volunteers also work in the kitchen, and help can also be needed in many other areas. The following tasks can be included, among others:
  • Support for children with disabilities or learning difficulties
  • Support in the kitchen
  • Caretaker activities (cleaning and maintenance work such as painting and gardening)
  • Supporting the teacher during physical education classes
  • Preparation and support at festivals and events
  • Accompaniment during school trips
  • Designing and leading of workshops for the school´s summer camp
Our volunteers have the opportunity to contribute in a meaningful and important way to our small community. We are looking for young people who are interested in the growing child and in developing initiative. The Libera Scuola Waldorf is a place where you can learn about the world and about yourself while helping children grow and develop.

Organization

If you would like to have this experience in Palermo, please contact 
benedicta.bertau@waldorfpalermo.orgWe will put you in touch with the associations that help us manage volunteering in our school:

@Erasmus #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld 
@freundeFWD

 
chiudi

L´Europa nella nostra scuola: benvenuti ai nuovi volontari

Fra i tanti miracoli che sono avvenuti all´inizio di quest´anno scolastico, c´e´ anche quello dell´arrivo dei nuovi volontari: Lovisa, Marta, Antoine e Juan. Settembre 2020.
Continua a leggere


Il primo giorno insieme (da sinistra a destra): Lovisa, Marta, Antoine, Juan

Fra i tanti miracoli che sono avvenuti all´inizio di quest´anno scolastico, c´e´ anche l´arrivo dei nuovi volontari. Soprattutto quest´anno, in cui tutto sembra abbastanza eccezionale e complicato, specie quando si tratta di viaggiare e fare passi coraggiosi verso il futuro, l´arrivo dei volontari ci e´ sembrato particolarmente bello. Cogliamo quindi l´occasione per dare loro un caloroso benvenuto "ufficiale" nella comunità della nostra scuola e a Palermo! E ve li presentiamo brevemente qui:

Lovisa e Marta sono ospitate nell´appartamento di Via Malaspina. Entrambe hanno 19 anni (infatti, si levano solo due giorni) e hanno frequentato la scuola Waldorf dall´asilo alle superiori, entrambe hanno concluso la loro scolarità quest´estate con l´esame di maturità. Lovisa viene dall´estremo nord della Germania, da Amburgo, mentre Marta viene da Wuppertal, una città che si trova nell´ovest della Germania, al sud della regione della Ruhr, vicino a Düsseldorf, Colonia ed Essen.

Marta e Lovisa hanno potuto candidarsi nella nostra scuola per il loro anno di volontariato grazie all´associazione tedesca Freunde der Erziehungskunst Rudolf Steiners che collabora con noi da anni.

La famiglia Ferraro invece ospita Antoine e Juan. Antoine ha 18 anni e viene da Aurillac, una piccola città al centro della Francia. Li, ha frequentato la scuola pubblica ed ha concluso il ciclo con l´esame di maturità quest´estate. Juan ha 24 anni e viene da La Coruña, Galicia, Spagna. Juan e´ già laureato in “educazione sociale”. Sia Antoine che Juan hanno potuto trovare la nostra scuola grazie all´Associazione InformaGiovani con la quale siamo lieti di continuare la collaborazione.

Prima che cominciasse la scuola, i volontari hanno seguito un intenso seminario d´introduzione offerto da maestri della scuola per facilitare l´arrivo nella nostra realtà. Hanno anche dato una mano per i lavori di manutenzione e per la preparazione delle classi. Dal momento che sono arrivati i bambini e i ragazzi, aiutano i nostri bambini che hanno bisogno di attenzioni speciali. Inoltre danno una mano in cucina e assisteranno il Maestro Davide durante le lezioni di ginnastica.

Oltre al sostegno e orientamento lavorativo che ricevono dalla loro tutor, la maestra Benedicta, i volontari sono accompagnati per tutto ciò che riguarda la loro vita fuori dalla scuola dai loro mentori: Cinzia Cerniglia e Adriano Di Graziano.

Marta, Lovisa, Antoine e Juan hanno una grande voglia di imparare l´italiano (tutti lo parlano già un po´) e di conoscere la Sicilia. Lanciamo quindi l´invito alle famiglie della scuola: se avete voglia di portarvi l´Europa dentro casa e di condividere un po´ della vostra vita con questi giovani, sarebbero molto felici di un invito. Una cena in famiglia, una passeggiata a Palermo o una gita nei dintorni... basta contattare la maestra Benedicta (benedicta.bertau@waldorfpalermo.org)
che vi aiuterà ad organizzare un incontro con i nostri giovani ospiti.

@Erasmus+ #EuropeanSolidarity Corps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD




chiudi

Il giardino di Mariia

Mariia ha curato, scoperto e amato il giardino della Scuola. Queste parole e queste bellissime immagini sono sue. Luglio 2020.
Continua a leggere

In questi mesi, la nostra volontaria Mariia Pavlova ha curato, scoperto e amato il giardino della Scuola.
Queste parole e queste bellissime immagini sono sue.

"La nostra Scuola a volte ricorda il favoloso giardino di Alice nel paese delle meraviglie, e talvolta Narnia. Ci sono leoni saggi, fiori favolosi e principi con principesse."





"I miei pesci nuotano quando batto la mano sull´acqua. Accarezzo la loro pancia liscia e lucente e la schiena. Canto loro canzoni e riconosco i loro volti."




"L´avvicinarsi della partenza rende più romantico il mio soggiorno in Italia. Da Scuola, alla sera, vedo la notte stellata fuori dalla finestra."




"A Scuola lo chiamano l´albero delle maestre, per me è l´albero della meditazione."



                                                                                 Palermo, 23 luglio 2020

@Erasmus+ #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD


chiudi

Le gambe dei giganti. Laboratorio estivo

La nostra volontaria Mariia Pavlova ha ideato e condotto un laboratorio estivo sulle gambe dei giganti...
Continua a leggere

Una delle attività svolte dai volontari riguarda la progettazione e la cura di laboratori per il centro estivo della Scuola.



La nostra volontaria Mariia Pavlova ha pensato di mostrare ai bambini come sono fatte le gambe dei giganti...




  ...tra storie affascinanti e staffette gigantesche...





@Erasmus+ #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD
chiudi

Fare la carta. Un progetto di Vanessa Matijas

Ogni anno, i volontari Erasmus+ della Libera Scuola Waldorf sono incoraggiati a presentare un progetto personale da svolgere con i bambini o i ragazzi della nostra scuola. Vanessa ha proposto un video per mostrare come riciclare la carta. Luglio 2020.
Continua a leggere
Ogni anno, i volontari Erasmus+ della Libera Scuola Waldorf sono incoraggiati a creare un progetto personale da svolgere con i bambini e/o ragazzi della nostra scuola. Il progetto personale è un’ opportunità per mettere la propria immaginazione a servizio della scuola e dimostrare in modo creativo le proprie passioni. 

Quest’anno, i progetti personali (che di solito si fanno durante l’ultima parte dell’anno scolastico) non si sono potuti realizzare a causa dell’emergenza sanitaria. Così, Vanessa Matijas, la nostra volontaria dalla Germania (ma con origini anche francesi), ha deciso di trasformare il suo progetto in un piccolo video destinato ai bambini e ragazzi della scuola e alle loro famiglie.

Quando Vanessa frequentava la scuola, un’attività ricorrente  nella sua piccola scuola era riciclare la carta. I bambini e ragazzi imparavano a fare la carta seguendo un’antica tecnica davvero utile, con tanti sbocchi creativi. In questo breve video, potrete imparare come fare, guidati da Vanessa.


COME FARE LA CARTA




@Erasmus+ #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD

chiudi

Per Clémence, Mariia e Vanessa

Tutta la comunità della scuola – bambini, genitori, maestri, collaboratori e amici – vorrebbero unirsi nel ringraziare le nostre volontarie Clémence, Mariia e Vanessa per il loro grande impegno durante questo particolare anno scolastico. 2 giugno 2020.
Continua a leggere
Tutta la comunità della scuola – bambini, genitori, maestri, collaboratori e amici – vorrebbero unirsi nel ringraziare le nostre volontarie Clémence, Mariia e Vanessa per il loro grande impegno durante questo particolare anno scolastico.

Anche quest´anno, la scuola ha accolto tre volontari che arrivano grazie all´associazione tedesca Freunde der Erziehungskunst Rudolf Steiners (nel caso di Vanessa) e grazie all´Associazione InformaGiovani. La loro permanenza a scuola è resa possibile da fondi dell´Unione Europea. 

Dal loro primo giorno a scuola, Clémence (che viene da Nantes, Bretagna, Francia), Mariia (San Pietroburgo e Irzhevsk vicino ai monti Urali, Russia) e Vanessa (da Baden-Baden nella Foresta Nera in Germania) hanno rimboccato le loro maniche e hanno aiutato e lavorato senza sosta, e con il sorriso. 

Prima che cominciasse la scuola, hanno dato una mano per i lavori di manutenzione e preparazione delle classi. Allo stesso tempo, hanno seguito un intenso seminario d´introduzione offerto da maestri della scuola per facilitare loro l´arrivo nella nostra realtà. Dal momento che sono arrivati i bambini e ragazzi, si sono messe a completa disposizione per aiutare i nostri bambini che hanno bisogni di attenzioni speciali. Inoltre hanno dato una mano in cucina e hanno assistito il Maestro Davide durante le lezioni di ginnastica. Hanno spesso fatto pulizie straordinarie (e ordinarie), curando con amore gli angoli della scuola. Hanno messo a disposizione i loro talenti artistici facendo foto (Clémence) e cartelli e disegni (Vanessa e Mariia) per il Bazar di Natale e altre feste dell´anno. Molti ricorderanno anche il dono musicale di Mariia la cui meravigliosa voce riempiva la scuola a fine giornata, accompagnata dal pianoforte e dalla chitarra. Insieme alla Maestra Gaia, Mariia ha anche offerto un concerto durante il Bazar di Natale.
Le nostre volontarie hanno affrontato tutte le sfide con grande disponibilità e voglia di crescere e imparare e con vero amore per i bambini che lo hanno saputo riconoscere. E sicuramente dimentichiamo qualche altro lavoro che  Vanessa, Clémence e Mariia hanno donato alla nostra comunità.

E poi, quasi da un giorno all´altro, è avvenuto l´inimmaginabile: la scuola è stata chiusa per ottemperare alle esigenze della crisi COVID-19. E anche le nostre volontarie si sono ritrovate in quarantena, Vanessa a casa di una delle nostre famiglie dov´era ospitata da settembre, e Mariia e Clémence nella loro abitazione in Via Malaspina. Dopo quasi due settimane, il governo tedesco ha richiamato i cittadini tedeschi e, quindi, Vanessa ha dovuto lasciare la sua amata Sicilia. Abbiamo accompagnato il suo viaggio “live” con messaggi e chiamate: erano tempi drammatici per un viaggio dalla Sicilia in un piccolo villaggio della Germania del Sud... Mentre Mariia e Clémence sono rimaste isolate a Palermo. Dopo un po´, anche per le volontarie sono stati trovati dei modi attraverso i quali potevano continuare ad essere coinvolte in modo positivo per il bene della scuola.  Mariia e Clémence hanno curato il giaridino e alcuni spazi della scuola. Mariia ha fatto amicizia con ogni singolo pesce della nostra vasca. 

Per quanto riguarda il lavoro “da casa”, Mariia ha dipinto e disegnato dei prototipi di calendari per l´Avvento. Questi capolavori potranno essere ammirati (e acquistati) durante il periodo natalizio. Clémence ha scattato molte foto anche per il Catalogo della mostra pedagogica 2020. Mentre Vanessa, dalla lontana Germania, sta traducendo articoli per la biblioteca dei maestri e aiuta l´ottava classe a prepararsi all´esame orale in tedesco. Ma ancora, sicuramente dimentichiamo di menzionare qualche altro gesto pensato con attenzione e cura per la nostra scuola.

Il lavoro in una scuola Waldorf è infinito. Una qualità essenziale che cerchiamo di portare ai bambini e ragazzi attraverso le nostre azioni è l´amore per il lavoro ben fatto, in bellezza. Non c´è un lavoro più o meno prezioso dell´altro in questo modo di incontrare la vita. 

Infine possiamo solo notare quanto le nostre tre volontarie, Clémence, Mariia e Vanessa, abbiano saputo entrare in questa qualità del fare. Lo fanno ancora, ogni giorno. Lo faranno per la scuola fino al 30 giugno. Poi, le loro strade le porteranno oltre: ciascuna verso un destino individuale. Noi non le dimenticheremo, e le ringraziamo di cuore per ogni gesto fatto per il bene della scuola. Auguriamo loro un futuro ricco di esperienze autentiche, pieno di bellezza e di senso! 
                                                                                                              
                                                                                             Palermo, 2 giugno 2020

                  

@Erasmus+ #EuropeanSolidarity Corps @associazioneinformagiovani @waldorfoneworld @freundeFWD


Foto di copertina e foto in gallery di Clémence Bodier. 

chiudi

Alle nostre volontarie, grazie!

La partenza di Vanessa. 22 marzo 2020.
Continua a leggere


In questi tempi di #iorestoacasa, desideriamo comunicare alla comunità della nostra Scuola che, seguendo il richiamo al rimpatrio espresso dal governo tedesco, la nostra cara volontaria Vanessa Matijas ha dovuto lasciare Palermo ieri, il 21 marzo. Non voleva partire, ama il suo lavoro a Scuola e l’Italia. Speriamo tutti che la sua partenza sia temporanea e che Vanessa possa concludere la sua esperienza con noi il più presto possibile. 

Cara Vanessa, un grande GRAZIE a nome del Collegio degli insegnanti, dei collaboratori, e della comunità della scuola, per tutto ciò che finora hai fatto e dato alla Libera Scuola Waldorf di Palermo. Noi ti aspettiamo!

Cogliamo l’occasione per salutare le altre due volontarie, Maria Pavlova e Clémence Bodier. Stanno trascorrendo il loro #iorestoacasa in appartamento qui a Palermo con grande resilienza e forza d´animo, aspettando con impazienza il momento di poter tornare a Scuola. Ringraziamo anche loro per il loro grande impegno nei confronti dei bambini, dei ragazzi e della Scuola. E speriamo di abbracciarle presto, a Scuola!

                                                                                                                             
         Palermo, 22 marzo 2020

 


@Erasmus+. #EuropeanSolidarityCorps @associazioneinformagiovani @Freunde_FWD
 #corona #waldorf #weltwärts #fsj #bfd #alleswirdgut #andratuttobene

chiudi





WALDORF 100



WALDORF 100/PARTE 2



WALDORF 100/PARTE 3



SOSTIENI LA SCUOLA